Tour de France 2016: Chris Froome è ancora il favorito

Quest’estate la Francia sarà terra di eventi sportivi. Dopo il fitto calendario degli Europei 2016 di calcio, ci sarà come ogni anno il Tour de France.

Il via è previsto il 2 luglio da Mont Saint-Michel, e la conclusione il 24 luglio con la 21esima tappa da Chantilly alla volata finale sugli Champs Elysées.

Quest’anno il Tour, rispetto le altre edizioni, prevede meno passaggi sulle montagne e un passaggio tra Spagna, Andorra e Svizzera. Tra i vari corridori che ne prenderanno parte, il favorito è ancora l’inglese Christopher Froome, già vincitore della scorsa edizione.

Seguono poi Nairo Quintana e lo spagnolo Alberto Contador.

Froome ha già dimostrato di essere abile su ogni tipo di percorso e in particolare nella cronometro individuale. Questo fattore potrebbe essere un vantaggio per il britannico, poiché in questo Tour ci sono più km nelle due cronometro individuali.

Sono previste anche 9 tappe di montagna, con 4 arrivi in salita che potrebbero favorire Contador e Quintana, che risultano molto forti in questo tipo di percorsi. La difficoltà per il britannico sarà quella di tenere e mantenere il passo rispetto al colombiano e allo spagnolo, soprattutto negli ultimi giorni di gara, quando Froome potrebbe evidenziare un calo di prestazioni come già avvenuto nel 2015.

Un ulteriore svantaggio che potrebbe costare il titolo a Froome è una caduta nei primi chilometri delle tappe pianeggianti. Uno dei rischi in questo caso potrebbe essere quello del vento contrario, soprattutto per coloro che stazionano nella seconda metà del gruppo: di conseguenza la lotta per le prime posizioni del plotone sarà molto agguerrita.

Tuttavia, il britannico potrà contare sulla forza del proprio team per cercare di portarsi a casa anche questo Tour de France 2016.

Archivio

La vignetta di Pellegrini