Maksym Averin tra Markus Eibegger e Alberto Cecchin sul podio della seconda tappa del Tour d'Azerbaijan 2016 © Bettiniphoto
Maksym Averin tra Markus Eibegger e Alberto Cecchin sul podio della seconda tappa del Tour d'Azerbaijan 2016 © Bettiniphoto

Tour d’Azerbaïdjan: la Synergy Baku vince con Maksym Averin, buon 3° posto per Alberto Cecchin. Boivin nuovo leader

Importante successo oggi per la Synergy Baku, formazione azera che si è aggiudicata la seconda tappa del Tour d’Azerbaïdjan con Maksym Averin, 30enne corridore ucraino di nascita ma che da due anni gareggia proprio sotto la bandiera dell’Azerbaigian. I 186.5 chilometri del percorso per raggiungere Ismayilly si sono rivelati abbastanza selettivi ed alla fine sono rimasti a giocarsi il successo di giornata appena 17 corridori: Averin è stato il più rapido davanti a Markus Eibegger, buon terzo posto invece per Alberto Cecchin (Team Roth). Tra i corridori italiani in gara, erano presenti nel primo gruppo anche Mauro Finetto (settimo), Rinaldo Nocentini (undicesimo) e Giovanni Carboni (quindicesimo). La tappa di oggi ha cambiato anche la classifica generale con il canadese Guillaume Boivin (Cycling Academy Team) che ha bissato il quarto posto di ieri conquistando però la maglia di leader della corsa grazie alla somma dei piazzamenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini