Eduard Vorganov (Team Katusha) © TeamKatusha.com
Eduard Vorganov (Team Katusha) © TeamKatusha.com

L’UCI toglie la sospensione cautelare nei confronti di Eduard Vorganov; tuttavia il caso non è ancora risolto

L’Unione Ciclistica Internazionale annuncia che oggi la sua Commissione Discilpinare ha deciso di togliere la sospensione cautelare che era stata inflitta a Eduard Vorganov, il corridore russo del Team Katusha risultato positivo al Meldonium lo scorso 14 gennaio ad un controllo a sorpresa. Come previsto dal regolamento Anti Doping, Vorganov ha richiesto la revoca della sospensione provvisoria, richiesta esaminata dalla Commissione Disciplinare.

In base al regolamento Anti Doping UCI una sospensione provvisoria può essere tolta nelle occasioni in cui si tratti di un caso controverso o nel quale possa essere rintracciabile una situazione “nessuna colpa o negligenza” per la positività o quando siano presenti altri fatti o circostanze nelle quali, secondo quanto ritenuto dalla Commissione Disciplinare, sarebbe ingiusto imporre o mantenere una sospensione temporanea.

Dopo aver analizzato il caso la Commissione Disciplinare ha deciso di revocare la sospensione provvisoria nei confronti di Eduard Vorganov. Per motivi di chiarezza è bene sapere che il caso non è ancora risolto in quanto il procedimento è ancora in essere. Fino alla risoluzione del caso l’UCI non entrerà ulteriormente nel merito della vicenda.

(Comunicato stampa UCI)

Archivio

La vignetta di Pellegrini