Il podio della terza tappa del Tour of Iran © Cycling Federation of Iran
Il podio della terza tappa del Tour of Iran © Cycling Federation of Iran

Al Tour of Iran va in porto una fuga a tre: l’olandese Beckeringh la spunta sul colombiano Ávila. Peter Koning conserva la testa della classifica

Una fuga a tre ha deciso il vincitore della terza frazione del Tour of Iran: la Aras-Tabriz di 140 km ha incoronato l’olandese Derk Abel Beckeringh (Parkhotel Valkenburg) che ha avuto la meglio sul colombiano Edwin Ávila (Team Illuminate) e sul kazako Oleg Zemlyakov (Vino 4-Ever SKO). Il gruppo dei migliori, giunto a 2’27”, è stato regolato dall’iraniano Mehdi Sohrabi (Tabriz Shahrdari) sul tedesco Stefan Schumacher (Christina Jewelry) e sull’altro iraniano Hossein Gathegi (Nazionale iraniana).

Il vincitore di ieri nonché capoclassifica Peter Koning ha perso contatto, giungendo a 2’52” dal connazionale Beckeringh: per questo motivo il portacolori della Drapac ora conserva solo 19″ sul più immediato inseguitore Zemlyakov e 1’48” sull’iraniano Ahad Kazemi (Tabriz Shahrdari). Domani appuntamento con la Tabriz-Sarein di 198 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini