Julian Alaphilippe giunge solitario al traguardo della terza tappa del Tour of California © Getty Images Sport
Julian Alaphilippe giunge solitario al traguardo della terza tappa del Tour of California © Getty Images Sport

Stoccata assassina di Julian Alaphilippe nell’ultimo chilometro di Gibraltar Road: tappa e maglia al California. Sospetta frattura alla clavicola per Peter Kennaugh

L’arrivo in salita di Gibraltar Road, entroterra di Santa Barbara, premia il francese Julian Alaphilippe: il capitano della Etixx, già secondo l’anno scorso al Tour of California, ha vinto la terza tappa con un violento attacco all’ultimo chilometro, saltando prepotentemente Peter Stetina (Trek-Segafredo) che era partito ai -4 con Lachlan Morton (Jelly Belly p/b Maxxis) per chiudere sul giovanissimo Neilson Powless (Axeon-Hagens Berman) e sembrava avviato verso il successo. 15″ rifilati da Alaphilippe a Stetina, 25″ a George Bennett (Team LottoNl-Jumbo), 27″ a Brent Bookwalter (BMC Racing Team) e 30″ a Powless: Alaphilippe diventa leader della generale con 19″ su Stetina e 31″ su Bennett. Per Alaphilippe si tratta anche del primo successo in questa stagione, partita in salita a causa della mononucleosi.
Da segnalare, nella discesa che ha preceduto il finale di tappa, una rovinosa caduta di Bryan Coquard (Direct Énergie) e Peter Kennaugh (Team Sky): il primo già a febbraio subì la frattura dello scafoide, per il secondo confermata la frattura della clavicola.

Archivio

La vignetta di Pellegrini