Elie Gesbert termina così la sua cavalcata solitaria © Ronde de l'Isard
Elie Gesbert termina così la sua cavalcata solitaria © Ronde de l'Isard

Fuga in porto alla Ronde de l’Isard: vince Gesbert, Lambrecht conserva la maglia gialla

Una splendida cavalcata ha permesso a Elie Gesbert di vincere la terza frazione della Ronde de l’Isard: il giovane talento francese, qui in corsa con la maglia della squadra nazionale, si è portato a casa la Trie sur Baïse-Boulogne sur Gesse di 160 km anticipando gli ex compagni di fuga. A 1’09” ha terminato il britannico Gabriel Cullaigh (Nazionale britannica), a 1’14” Camille Guérin (Nazionale francese), a 1’22” il drappello con Hugo Pigeon (Chambéry CF), Marlon Gaillard (Vendée U), Lucas De Rossi (Bouches-du-Rhône) e il britannico Daniel Pearson (Team Wiggins).

Il gruppo è giunto, più o meno unito, a circa 3’30”: il belga Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal Under 23) guida con 8″ su Mathias Le Turnier (Océane Top 16) e 17″ su Léo Vincent (Nazionale francese) mentre Marco Tecchio (Unieuro Wilier) è settimo a 25″. Domani ultima tappa, da Eaunes a Saint-Girons di 159 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini