I primi due della generale del Baltyk Tour © Michal Kapusta - naszosie.pl
I primi due della generale del Baltyk Tour © Michal Kapusta - naszosie.pl

Baltyk-Karkonosze Tour, nell’ultima giornata due top 10 per Davide Pacchiardo che chiude ottavo in classifica. Generale a Mateusz Taciak

Giornata conclusiva con un doppio appuntamento quella in Polonia al Baltyk-Karkonosze Tour: nella mattinata la cronoscalata di 11.6 km tra Kowary e Przelecz Okraj ha premiato Mateusz Taciak. Il polacco della CCC Sprandi Polkowice ha sbaragliato la concorrenza, che risponde ai nomi dei compagni di squadra Maciej Paterski e Nikolay Mihaylov, relegandoli a 55″ e 1’04” di distanza. A seguire troviamo il polacco Adam Stachowiak (VERVA ActiveJet) a 1’24”, l’australiano Cameron Bayly (Attaque Team Gusto) a 1’26”, lo spagnolo José Márquez (GM Europa Ovini) a 1’27”, il polacco Leszek Plucinski (CCC Sprandi Polkowice) a 1’32”, l’olandese Jasper Hamelink (Metec TKH) a 1’38”, il ceco Jiri Polnicky (VERVA ActiveJet) a 1’54” e l’azzurro Davide Pacchiardo (GM Europa Ovini) a 1’57”.

Nel pomeriggio la Piechowice-Karpacz di 89 km ha visto ancora buon protagonista il corridore piemontese che allo sprint ha concluso al terzo posto; a vincere è stato Maciej Paterski mentre secondo ha concluso l’altro polacco Kamil Zielinski (Domin Sport). Nella top 10 hanno poi teminato, tutti con il medesimo tempo del vincitore, il lituano Paulius Siskevicius (Staki-Baltik Vairas), l’australiano Cameron Bayly, il ceco Jiri Polnicky, il tedesco Mario Vogt (Nazionale tedesca), gli olandesi Jasper Hamelink e Jarno Meijling (Metec TKH) e Mateusz Taciak.

Proprio Taciak, che l’anno scorso conquistò la piazza d’onore, si porta a casa la classifica generale davanti ai compagni di squadra Paterski e Mihaylov, staccati di 35″ e 1’01”. Quarto è Stachowiak a 1’20” quindi a seguire troviamo Bayly a 1’26”, Plucinski a 1’29”, Hamelink a 1’38”, Pacchiardo buon ottavo a 1’53”, Polnicky e Zielinski a 1’54”.

Archivio

La vignetta di Pellegrini