La gioia di Sofia Bertizzolo a Montignoso © Ghilardi
La gioia di Sofia Bertizzolo a Montignoso © Ghilardi

Women’s Tour of California: gioie finali per Kirsten Wild e Megan Guarnier. Le altre corse: ok Bertizzolo e Lepistö

Il giorno dopo Marianne Vos, anche l’olandese Kirsten Wild è riuscita a mettere il primo sigillo personale in una corsa del Women’s World Tour: la forte velocista della Hitec Products ha vinto infatti la quarta ed ultima tappa del Women’s Tour of California, un velocissimo criterium (20 giri da 3300 metri) sulle strade di Sacramento. La Wild, al quinto successo in stagione, è riuscita a precede nell’ordine Lisa Brennauer, Marianne Vos e Coryn Rivera, mentre nel finale si è lanciata nella volata anche Valentina Scandolara che ha chiuso al sesto posto, ottava invece ha chiuso Ilaria Sanguineti. In classifica generale la vittoria finale è andata alla Boels-Dolmans con Megan Guarnier che grazie a questo risultato ha conquistato la testa della classifica del Women’s World Tour: assieme alle 31enne di Glens Falls sono salite sul podio Kristin Armstrong (seconda) ed Evelyn Stevens (terza).

Per il ciclismo femminile oggi si sono disputate oggi altre due gare. In Svizzera al GP Cham-Hagendorn, prova internazionale di categoria 1.2, la vittoria in volata è andata alla finlandese Lotta Lepistö (Cervélo-Bigla) che ha avuto la meglio sulla francese Roxane Fournier e sull’australiana Sarah Roy; nessuna italiana ha chiuso tra le prime 10 dell’ordine d’arrivo. In Toscana invece c’è stata la prova open di Montignoso di Massa, il Trofeo Oro in Euro, che ha visto il primo successo stagionale di Sofia Bertizzolo: la talentuosa veneta dell’Astana Women’s Team ha regolato in volata un gruppetto di sei atlete con Rasa Leleivyte e Sara Olsson sul podio seguite nell’ordine da Lara Vieceli, Sofia Beggin ed Evgeniya Vysotska. Il gruppo, arrivato con circa un minuto di ritardo, è stato regolato allora sprint da Elisa Balsamo che è stata quindi la prima atleta juniores al traguardo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini