La doppietta vincente dell'AG2R La Mondiale a Plumelec © BeCelt - Camille Le Saux
La doppietta vincente dell'AG2R La Mondiale a Plumelec © BeCelt - Camille Le Saux

Uno-due AG2R al GP Plumelec: vince Samuel Dumoulin, buon settimo Marco Tizza

Al Grand Prix de Plumelec-Morbihan, 182 km con partenza e arrivo a Plumelec, la vittoria è andata a Samuel Dumoulin. Il ciclista francese dell’AG2R La Mondiale ha preceduto in volata il compagno di squadra Alexis Vuillermoz e il connazionale Arthur Vichot (FDJ) che agguanta un podio tutto dipinto dei colori della Francia.
Dopo la partenza, quando erano stati percorsi circa 20 km di corsa, Nans Peters (Nazionale francese), Pierre Goualt (HP BTP-Auber 93) e Iltjan Nika (D’Amico Bottecchia) hanno lasciato il gruppo alle loro spalle e sono riusciti ad andare in fuga. Il loro vantaggio massimo è stato di 5’40” al km 52. Al km 106 si sono uniti al gruppetto di tre battistrada due componenti della FDJ, Cédric Pineau e Jérémy Maison, che nel frattempo erano riusciti a evadere dal plotone guidato dall’AG2R.

Il gran lavoro della squadra francese ha ridotto sempre di più lo scarto tra i fuggitivi e il gruppo, fino a riprendere l’ultimo battistrada rimasto da solo, Peters, quando mancavano 30 km al traguardo. I numerosi tentativi di fuga nel finale della corsa sono stati tutti rintuzzati dall’AG2R e dalla Cofidis per poter arrivare alla volata finale vinta, appunto, da Dumoulin, davanti a Vuillermoz e Vichot. Al quarto posto è giunto un altro corridore della FDJ Matthieu Ladagnous che ha preceduto Anthony Turgis (Cofidis, Solutions Crédits) in quinta posizione, in sesta si è piazzato Julien Antomarchi (Roubaix Lille Métropole), mentre in settima posizione è arrivato Marco Tizza (D’Amico Bottecchia), in ottava Quentin Pacher (Delko Marseille Provence KTM), in nona David Gaudu (Nazionale francese) e in decima Maxime Vantomme (Roubaix Lille Métropole)

Archivio

La vignetta di Pellegrini