Nicolai Brøchner può esultare all'An Post Rás © Inpho Photography
Nicolai Brøchner può esultare all'An Post Rás © Inpho Photography

An Post Rás, ultima tappa a Nicolai Brøchner. La classifica a Clemens Fankhauser

Si è conclusa con la Kildare-Skerries di 148 km la sessantatreesima edizione dell’An Post Rás, corsa che ha attraversato per una settimana l’Irlanda. La volata dell’ultima frazione è stata vinta dal danese Nicolai Brøchner (Riwal Plaform) che ha superato l’olandese Taco Van der Hoorn (Cyclingteam Join’s-De Rijke), il belga Emiel Wastyn (An Post-Chainreaction), il neozelandese Aaron Gate (An Post-Chainreaction), l’australiano Alistair Donohoe (Nazionale australiana), il britannico Liam Stones (NFTO), il francese Raphaël Verini (AVC Aix-en-Provence), lo statunitense Jeremy Durrin (Neon Velo Cycling Team) e gli irlandesi Matteo Cigala (Aquablue) e Eddie Dunbar (Nazionale irlandese).

Per il terzo anno di fila la classifica generale è andata ad un corridore austriaco che milita per il Tirol Cycling Team: nel 2015 vinse Lukas Pöstlberger, nel 2014 Clemens Fankhauser. Ed è proprio quest’ultimo che si porta a casa anche il trionfo del 2016 con 3″ su Jai Hindley e 13″ su Lucas Hamilton, entrambi australiani qui in gara con la rappresentativa nazionale. Completano la top 10 gli irlandesi Eddie Dunbar e Damien Shaw (An Post-Chainreaction), rispettivamente a 19″ e 58″, Aaron Gate a 1’01”, il britannico Matthew Holmes (Madison Genesis) e Taco Van der Hoorn a 1’02”, il britannico James Gullen (Pedal Heaven) a 1’04” e il tedesco Nikodemus Holler (Stradalli-Bike Aid) a 1’06”.

Archivio

La vignetta di Pellegrini