Il podio della seconda frazione © Gp Saguenay
Il podio della seconda frazione © Gp Saguenay

Gp de Saguenay, prima vittoria in carriera per Bryan Lewis

La seconda frazione del Gp de Saguenay, disputata sulla distanza di 156 km, ha visto uno sprint a due per determinare il vincitore: a prevalere è stato Bryan Lewis (Lupus Racing Team), venticinquenne statunitense al primo successo della carriera. Il battuto è l’australiano Angus Morton (Jelly Belly p/b Maxxis).

A 5″ ha concluso il canadese Ryan Roth (Silber Pro Cycling), a 6″ gli altri padroni di casa Bruno Langlois (Garneau-Québecor) e Guillaume Boivin (Cycling Academy Team), a 10″ l’estone Mikhel Räim (Cycling Academy Team) mentre a 15″ ha terminato la prima parte del gruppo, con lo statunitense Jacob Rathe (Jelly Belly p/b Maxxis), i canadesi Benjamin Perry (Silber Pro Cycling) e David Drouin (TRJ Télécom) e il ceco Daniel Turek (Cycling Academy Team) a completare la top 10.

In classifica generale continua a guidare Perry ma il margine su Räim si è ora ridotto a 7″, così come quello su Roth, ora a 33″. Oggi in programma una tappa molto breve, di soli 74.2 km, che si svolgerà nella serata québecoise su un circuito di 2120 metri da ripetere per 35 volte.

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini