Wesley Kreder congratulato dai compagni di squadra © Roompot-Oranje Peloton
Wesley Kreder congratulato dai compagni di squadra © Roompot-Oranje Peloton

Ster ZLM, una fuga a tre giunge all’arrivo: vittoria a Wesley Kreder

La seconda frazione dello Ster ZLM Toer GP Jan van Heeswijk, disputata attorno al comune di Oss sulla distanza di 186 km, ha visto andare in porto una fuga a tre: a vincere allo sprint è stato l’olandese Wesley Kreder (Roompot-Oranje Peloton) che ha battuto i connazionali Twan Van den Brand (Cyclingteam Jo Piels) e Merijn Korevaar (Rabobank Development Team).

Il gruppo, giunto a 10″, è stato regolato da Marcel Kittel (Etixx-Quick Step); a seguire si sono piazzati l’olandese Dylan Groenewegen (Team LottoNl-Jumbo), il belga Timothy Dupont (Verandas Willems), il tedesco André Greipel (Lotto Soudal), il belga Tim Merlier (Crelan-Vastgoedservice), il tedesco Nikias Arndt (Team Giant-Alpecin) e l’australiano Leigh Howard (IAM Cycling).

Nessun cambiamento in classifica: l’olandese Jos Van Emden (Team LottoNl-Jumbo) guida con 3″ su Taylor Phinney (BMC Racing Team), 4″ su Stefan Küng (BMC Racing Team), 5″ su Roger Kluge (IAM Cycling) e 6″ su Sean De Bie (Lotto Soudal). Domani appuntamento a Buchten con una frazione di 210 km movimentata soprattutto nella fase centrale.

Archivio

La vignetta di Pellegrini