Un gruppo di azzurri in raduno © Federazione Ciclistica Italiana
Un gruppo di azzurri in raduno © Federazione Ciclistica Italiana

Ventinove azzurri in raduno a Darfo Boario Terme

Il commissario tecnico Davide Cassani ha convocato ventinove professionisti per un raduno dal 23 al 25 giugno a Darfo Boario Terme, sede dei prossimi campionati italiani.

I nomi dei convocati sono: Daniele Bennati (Tinkoff), Manuele Boaro (Tinkoff), Niccolo Bonifazio (Trek-Segafredo), Gianluca Brambilla (Etixx-Quick Step), Damiano Caruso (BMC Racing Team), Dario Cataldo (Astana Pro Team), Davide Cimolai (Lampre-Merida), Marco Coledan (Trek-Segafredo), Alessandro De Marchi (BMC Racing Team), Fabio Felline (Trek-Segafredo), Roberto Ferrari (Lampre-Merida), Enrico Gasparotto (Wanty-Groupe Gobert), Andrea Guardini (Astana Pro Team), Jacopo Guarnieri (Team Katusha), Sacha Modolo (Lampre-Merida), Gianni Moscon (Team Sky), Moreno Moser (Cannondale), Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo), Daniel Oss (BMC Racing Team), Matteo Pelucchi (IAM Cycling), Filippo Pozzato (Wilier Triestina-Southeast), Salvatore Puccio (Team Sky), Manuel Quinziato (BMC Racing Team), Diego Rosa (Astana Pro Team), Michele Scarponi (Astana Pro Team), Matteo Trentin (Etixx-Quick Step), Diego Ulissi (Lampre-Merida), Giovanni Visconti (Movistar Team) e Elia Viviani (Team Sky)

«È il momento giusto per incontrarci e valutare gli impegni internazionali che ci attendono» dichiara Cassani, che aggiunge «dai campionati europei élite, al mondiale, considerando che il percorso della prova iridata è variato, passando naturalmente per i Giochi Olimpici di Rio 2016. Inoltre il raduno è importante ai fini del campionato italiano per un lotto partenti di livello».

Archivio

La vignetta di Pellegrini