Ilnur Zakarin © Team Katusha
Ilnur Zakarin © Team Katusha

Russia, niente ex positivi a Rio: a casa Zakarin e Zabelinskaya

Il CIO ha emesso oggi il proprio verdetto sulla partecipazione della Russia ai prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro: rispetto alle ultime indiscrezioni non è arrivata la sospensione totale da tutti gli sport oltre che dall’atletica, ma gli atleti e le federazioni potranno iscriversi rispettando una serie di rigidi paletti; tra questi c’è anche il fatto di non essere mai stati sanzionati per doping in passato. Proprio questo punto costa caro ai capitani della Russia per le prove del ciclismo su strada: Ilnur Zakarin infatti venne squalificato per due anni per doping nel 2009, stesso discorso per Olga Zabelinskaya, doppia medaglia di bronzo a Londra 2012, fermata sempre per due anni nel 2014 e rientrata alle corse proprio quest’anno.

Archivio

La vignetta di Pellegrini