Daniel Mestre @ Freebike.pt
Daniel Mestre @ Freebike.pt

Davide Viganò sfiora la vittoria in Portogallo, solo Daniel Mestre lo batte

Davide Viganò è arrivato ad un passo dal successo nella prima tappa in linea della Volta a Portugal con traguardo nella città di Braga: il 32enne dell’Androni-Sidermec si è piazzato in seconda posizione battuto solamente dal portoghese Daniel Mestre della Efapel, mentre in terza posizione s’è piazzato un altro portoghese, José Gonçalves.

Il finale di tappa era caratterizzato da un circuito con la salita di Sameiro da ripetere due volte: al primo passaggio, dopo aver ripreso la fuga della prima ora, è scattato il colombiano Ramiro Rincón che è passato sotto al traguardo esultando a braccia alzate senza tenere conto del fatto che c’era ancora un giro da effettuare. Nel finale Rincón è stato ovviamente ripreso e dopo la seconda salita è rimasto davanti un gruppo ridotto a circa 50 unità che si è giocato la tappa allo sprint.

Daniel Mestre, già quarto nel prologo di ieri, ha conquistato anche la maglia gialla di leader della classifica generale con 6″ di vantaggio su José Gonçalves e 9″ su Joni Brandão dal momento che l’ex leader Rafael Reis è arrivato al traguardo con quasi cinque minuti di ritardo; il migliore degli italiani resta Rinaldo Nocentini che è salito in sesta posizione a 13″, mentre nella top10 è entrato anche Francesco Gavazzi che ha un ritardo di 16″.

Archivio

La vignetta di Pellegrini