L'UCI ha deciso sul Caso Russia
L'UCI ha deciso sul Caso Russia

Rio 2016: via libera dell’UCI per 11 ciclisti russi, 6 restano a casa

L’Unione Ciclistica Internazionale ha reso nota questo pomeriggio la propria decisione sulla partecipazione dei ciclisti russi ai prossimi Giochi Olimpici di Rio de Janeiro dopo che il CIO aveva stabilito che fossero le singole federazioni internazionali a prendere una decisioni sui vari casi. L’UCI ha dato il via libera alla partecipazione di 11 ciclisti di tutte le discipline tra coloro che erano già stati selezionati dalla Russia, per altri sei invece è arrivato lo stop: di questi, tre sono stati esclusi direttamente dal Comitato Olimpico Russo in quanto in passato avevano già scontato delle squalifiche per doping (l’UCI non fa nomi ma si dovrebbe trattare di Ilnur Zakarin, Olga Zabelinskaya e Sergey Shilov, pistard del quartetto), altri tre che non vengono nominati invece sarebbero implicati nel durissimo Rapporto McLaren che evidenziava manipolazioni e coperture nei controlli antidoping degli atleti russi.

Archivio

La vignetta di Pellegrini