Le pistard australiane del settore endurance © Cycling Australia
Le pistard australiane del settore endurance © Cycling Australia

Caduta in allenamento a Rio per le inseguitrici australiane

Brutta notizia per l’Australia a tre giorni dall’inizio delle gare su pista dei Giochi Olimpici di Rio: durante un allenamento al velodromo olimpico brasiliano, il team femminile delle inseguitrici è stato vittima di una caduta mentre stavano viaggiando al ritmo di gara. In quel momento in pista c’erano Ashlee Ankudinoff, Georgia Baker, Amy Cure, Annette Edmondson e Melissa Hoskins: Edmondson è uscita indenne dall’incidente; Ankudinoff, Bake e Cure si sono rialzate e sono uscite di pista sulle loro gambe e stanno ricevendo un trattamento medico per la bruciature dovute all’attrito con la pista e per contusioni varie; Hoskins invece è stata caricata in barella in via precauzionale ed è stata trasportata in ospedale per accertamenti. Il batteria di qualificazione dell’Inseguimento a Squadre femminile si disputeranno giovedì nella serata italiana: questo imprevisto potrebbe costare molto caro all’Australia che era una delle nazioni in lotta per un posto sul podio.

Archivio

La vignetta di Pellegrini