Chris Opie vince a Utrecht © Twitter
Chris Opie vince a Utrecht © Twitter

Ronde van Midden Nederland, Chris Opie si prende tappa e generale

Una corsa a tappe di due giorni è merce rara; se poi la prima è una cronometro a squadre, ecco che la competizione si fa ancora meno aperta. E se, infine, il percorso di gara si svolge nei piattissimi Paesi Bassi, si capisce come è indirizzata la prova.

La seconda ed ultima frazione della Ronde van Midden Nederland, disputata a Utrecht sulla distanza di 205 km. ha visto il successo di Christopher Opie che ieri, con la sua ONE Pro Cycling, si era aggiudicato la prova contro il tempo. Sul podio di giornata con il britannico sono saliti il belga Kévyn Ista (Wallonie Bruxelles) e il francese Jérémy Lecrocq (Klein Constantia).

Completano la top 10 il ceco Frantisek Sisr (Klein Constantia), gli olandesi Maarten Van Trijp (Metec TKH) e Jordi Talen (Cyclingteam Join’s-De Rijke), il lituano Aidis Kruopis (Verandas Willems), il belga Edward Planckaert (Lotto Soudal Under 23), il tedesco Alexander Krieger (Leopard Pro Cycling) e l’olandese Fabio Jakobsen (SEG Racing Academy).

In classifica, grazie all’abbuono, Opie va a conquistare la vittoria con 7″ di margine sul compagno di squadra polacco Karol Domagalski, 10″ sull’altro compagno di squadra, il britannico Peter Williams, sull’olandese Joey Van Rhee (Cyclingteam Jo Piels) e sul neozelandese Dion Smith, anch’egli appartenente al team britannico. Seguono a 15″ gli olandesi del Cyclingteam Jo Piels Twan Brusselman, Stephan Bakker e Gert-Jan Bosman e sull’estone Aksel Nömmela (Leopard Pro Cycling). Decimo a 18″ Ista.

Archivio

La vignetta di Pellegrini