Andrea Tarlao in gara a Rio © Rio 2016 - Alex Ferro
Andrea Tarlao in gara a Rio © Rio 2016 - Alex Ferro

Paralimpiadi, il ciclismo italiano chiude con il bronzo di Tarlao

La dodicesima medaglia ciclistica dell’Italia in questa edizione dei Giochi Paralimpici porta la firma di Andrea Tarlao che nella gara su strada delle categorie C4-5 ha conquistato un bronzo: il bilancio degli azzurri si è chiuso quindi con 5 ori, 2 argenti e 5 bronzi per una spedizione da record. Il bronzo di Tarlao è arrivato al termine di una gara con un incredibile colpo di scena proprio negli ultimissimi metri: l’ucraino Yehor Dementyev e l’australiano Alistair Donohoe si sono urtati nella volata a due per la medaglia d’oro consegnando così la vittoria all’olandese Daniel Abraham Gebru mentre Tarlao, senza neanche sprintare credendo le prime tre posizioni già andate, si è ritrovato sul podio.

Purtroppo la gara è stata funestata da un grave incidente occorso all’iraniano Banham Golbarnezhad, vittima di una bruttissima caduta e trasportato immediatamente in ospedale: il 48enne ciclista iraniano avrebbe urtato violentemente la testa e starebbe lottando tra la vita e la morte.

Archivio

La vignetta di Pellegrini