Joseph Areuya sul podio come nuovo leader © Tour du Rwanda
Joseph Areuya sul podio come nuovo leader © Tour du Rwanda

Tour du Rwanda, Boivin vince la tappa. L’idolo di casa Areuya nuovo leader

Subito movimento nella prima frazione in linea del Tour du Rwanda: la Kigali-Ngoma di 96.4 km ha visto il gruppo spezzarsi in due tronconi, con diciotto elementi a giocarsi il successo. A prevalere allo sprint è stato il canadese Guillaume Boivin: l’ex corridore della Cannondale, ora alla Cycling Academy, ha colto il primo successo stagionale battendo gli eritrei Zemenfes Solomon e Tesfom Okubamariam, entrambi presenti con la rappresentativa nazionale.

Quarto l’etiope Temesgen Buru (Nazionale etiope), quindi a seguire l’eritreo Metkel Eyob (Dimension Data for Qhubeka), il ruandese Jean Claude Uwizeye (Club Les Amis Sportifs De Rwamagana), il francese Sébastien Fournet-Fayard (Team Haute-Savoie Rhône-Alpes), l’eritreo Elyas Afewerki (Nazionale eritrea), lo svizzero Dimitri Bussard (Suisse Meubles Descartes) e il ruandese Joseph Areuya (Club Les Amis Sportifs De Rwamagana).

Proprio quest’ultimo, complice il ritardo accumulato dal capoclassifica Timothy Rugg, indossa la maglia gialla: il ventenne precede Boivin e l’altro ruandese Jean-Bosco Nsegimana (Stradalli-Bike Aid) di 1″. Domani appuntamento con la Kigali-Karongi di 124.7 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini