Un sorridente Timothy Rugg © Twitter
Un sorridente Timothy Rugg © Twitter

Tour du Rwanda, a Rusizi arriva il bis di Timothy Rugg

La terza frazione in linea del Tour du Rwanda, disputata tra Karongi e Rusizi sulla distanza di 115.9 km, ha visto uscire vincitore colui che domenica aveva conquistato il prologo. Lo statunitense Timothy Rugg (Lowestrates.com) è infatti stato il migliore sulla rampetta finale (dopo aver attaccato nei km precedenti) prima del traguardo, rifilando 2″ al ruandese Joseph Areuya (Club Les Amis Sportifs De Rwamagana) e agli eritrei Metkel Eyob (Dimension Data for Qhubeka) e Tesfom Okubamariam (Nazionale eritrea).

La top 10 vede poi i piazzamenti dei ruandesi Patrick Byukusenge (Club Benediction de Rubavu) a 10″, di Jean Bosco Nsengimana (Stradalli-Bike Aid), Valens Ndayisenka (Dimension Data for Qhubeka) a 11″ e Joseph Biziyaremye (Nazionale ruandese) a 13″, dell’eritreo Amanuel Gebreigzabhier (Dimension Data for Qhubeka) a 16″ e dell’algerino Azzedine Lagab (Nazionale algerina) a 19″.

Rimane in vetta alla graduatoria Ndayisenga, che guida con 1’16” su Areuya, 1’23” su Okubamariam, 1’26” su Nsengimana e 1’28” su Eyob. Domani la Rusizi-Huye di 140.7 km, frazione più lunga della corsa a tappe africana.

Archivio

La vignetta di Pellegrini