Rahim Emami esulta a Yongtai © Biketo
Rahim Emami esulta a Yongtai © Biketo

Nuovo dominio iraniano al Tour of Fuzhou: vince ancora Emami

La quarta tappa del Tour of Fuzhou prevede un arrivo in salita e così, puntualmente, riecco assistere al dominio dei corridori iraniani: a vincere a Yongtai dopo 131.8 km è stato Rahim Emami (Pishgaman Giant Team) che ha preceduto di 2″ Ahad Kazemi (Tabriz Shahrdari Team), di 7″ Hamid Pourhashemi (Pishgaman Giant Team) e Arvin Moazemi (Pishgaman Giant Team), ovviamente tutti iraniani.

Il primo intruso è il bielorusso Stanislau Bazhkou (Minsk Cycling Club), giunto a 35″ assieme all’altro iraniano Amir Kolahdozhagh (Pishgaman Giant Team) e l’olandese Peter Schulting (Parkhotel Valkenburg). Il colombiano Mauricio Ortega (RTS-Monton Racing) è ottavo a 40″ e precede gli ennesimi iraniani, segnatamente Saeeid Safarzadeh (Tabriz Shahrdari Team) e Ghader Mizbani (Tabriz Shahrdari Team), rispettivamente giunti a 41″ e 42″.

Domani ultima tappa con Emami sempre più leader: il trentaquattrenne guida con 30″ su Moazemi, 1′ su Pourhasemi, 1’01” su Schulting, 1’19” su Kazemi, 1’26” su Kolahdozhagh, 2’12” su Hosseini Reza (Pishgaman Giant Team), 2’23” su Safarzadeh, 2’29” su Ortega e 2’33” su Mizbani. Sì, otto iraniani tra i primi dieci della classifica.

Archivio

La vignetta di Pellegrini