Il podio del campionato nazionale olandese di cross, con Mathieu Van der Poel tra Corné Van Kessel e Joris Nieuwenhuis
Il podio del campionato nazionale olandese di cross, con Mathieu Van der Poel tra Corné Van Kessel e Joris Nieuwenhuis

Van der Poel chiama, Van Aert risponde: titoli nazionali confermati per loro

Tutto secondo pronostico nei due principali campionati nazionali di ciclocross in Europa. In Olanda si è gareggiato a Sint-Michielsgestel e a imporsi è stato Mathieu Van der Poel, apparso non certo alle prese coi postumi con l’infortunio patito a Loenhout e che l’ha tenuto fuori dalle gare per una settimana. MVDP, già campione uscente, si è confermato battendo Corné Van Kessel, Joris Nieuwenhuis (che in realtà gareggia da Under 23, ma la prova era open), Lars Van der Haar, il fratello David Van der Poel e Stan Godrie; solo ottavo Lars Boom.

Sulla spiaggia di Ostenda invece Wout Van Aert non ha aspettato neanche un minuto per fare il vuoto alle proprie spalle: troppo duro il circuito (per lunghi tratti sabbioso) del campionato belga perché l’iridato non facesse corsa a sé sin dal primo giro. La lunga cavalcata solitaria di WVA (anche lui campione uscente) si è conclusa con la vittoria con 51″ su Kevin Pauwels, 53″ su Laurens Sweeck, 1’01” su Tim Merlier, 1’23” su Toon Aerts e 1’28” su Tom Meeusen.

In Francia Clément Venturini ha piegato nel finale Arnold Jeannesson, con John Gadret che si è assicurato il gradino più basso del podio; Julien Taramarcaz ha conquistato il titolo svizzero su Lars Forster e Nicola Rohrbach. A Marcel Meisen invece il campionato tedesco su Sascha Weber e Philipp Walsleben.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile