Anass Aït el Abdia © UAE Abu Dhabi
Anass Aït el Abdia © UAE Abu Dhabi

Nuovo ingaggio per la UAE Abu Dhabi: ecco il marocchino Aït el Abdia

Avrebbe dovuto gareggiare nel 2017 con una squadra dilettantistica francese, il Guidon Chalettois, ma per Anass Aït El Abdia il mese di gennaio ha riservato una inaspettata e graditissima sorpresa. Il ventitreenne, campione nazionale marocchino, è infatti il ventiseiesimo corridore della UAE Abu Dhabi.

Nato a Casablanca Aït el Abdia è un passista scalatore di 180 cm per 66 kg. Nelle ultime due stagioni ha militato per il Centre Mondiale du Cyclisme dell’UCI ed ha partecipato ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro e ai Mondiali di Doha, quando è stato capace di rimanere nell’azione buona con Sagan, Boonen e compagnia, chiudendo la prova al ventiduesimo posto.

Il general manager Giuseppe Saronni ha dichiarato: «Accogliamo con piacere in squadra Anass come un interessante prospetto supportato da una formazione certificata, ovvero i due anni trascorsi presso il Centro Mondiale del Ciclismo: abbiamo avuto in squadra nelle passate stagioni Tsgabu Grmay che aveva percorso una traiettoria di crescita simile, siamo convinti che anche Aït el Abdia possa arrivare allo stesso livello. Il ragazzo ha grinta e coraggio, come ha dimostrato ai recenti campionati mondiali, e lo staff della nostra squadra addetto alle valutazioni delle prestazioni ha riscontrato buone potenzialità».

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile