Un'immagine del quartetto azzurro sceso in pista a Cali qualche giorno fa
Un'immagine del quartetto azzurro sceso in pista a Cali qualche giorno fa

Coppa del Mondo pista a L.A., inseguitrici azzurre quarte nelle qualificazioni

Non è riuscito al quartetto femminile l’exploit di sette giorni fa a Cali: stavolta a Los Angeles, quarta e ultima tappa di Coppa del Mondo pista 2016-2017, l’Italia non è stata in grado di segnare il miglior tempo nelle qualifiche dell’Inseguimento a squadre. Confermato per tre quarti rispetto alla tappa colombiana, il quartetto schierato da Dino Salvoldi ha ottenuto la quarta performance complessiva con Maria Giulia Confalonieri (subentrata a Beatrice Bartelloni che aveva gareggiato in Colombia la scorsa settimana), Simona Frapporti, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi. 4’29″653 il tempo delle azzurre, più lento di quattro secondi e mezzo rispetto alle qualifiche di Cali.

Miglior tempo per le statunitensi, ed era prevedibile: intanto giocano in casa, e poi va segnalato l’innesto – rispetto alle ultime uscite – di Chloe Dygert, vera locomotiva della situazione. Il quartetto a stelle e strisce ha fissato un bel 4’20″969 e nel primo turno andrà a incrociare proprio l’Italia. Secondo tempo per la Nuova Zelanda con 4’22″490, terzo per il Canada con 4’25″651. Assenti britanniche e australiane.

Altre due qualificazioni nello scarnissimo programma della prima giornata losangelina: nella Velocità a squadre maschile la Nuova Zelanda (Dawkins-Mitchell-Webster) ha fatto addirittura meglio della Germania di Balzer-Engler-Niederlag: 43″588 contro 43″983; terza la Polonia con 44″275.

Pirotecniche le prove della Velocità a squadre femminile: la Germania di Kristina Vogel ed Emma Hinze è entrata in finale per il rotto della cuffia, con l’ottavo tempo, precedendo (34″325 contro 35″071) nientemeno che l’Italia, in campo con la coppia Martina Fidanza-Miriam Vece: per poco alle due giovanissime azzurre non riusciva il sorpresone di giornata. Vittoria del turno per le russe Anastasia Voinova-Daria Shmeleva (33″222 il loro tempo), e si sono riviste in gara le cinesi: seconda la coppia Shuang Guo-Tianshi Zhong (33″273), quinta quella formata da Jun Han e Lili Liu. In mezzo, un sorprendente Messico terzo con Jessica Salazar e Yuli Verdugo, e il Canada quarto.

Il programma della seconda giornata di gara avrà inizio alle 20 ora italiana, il dettaglio delle gare è visibile (in inglese) a questo link. Vanno aggiunte agli orari riportati 9 ore di fuso orario.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile