Kustadinchev arriva in solitudine a Mordano © Twitter
Kustadinchev arriva in solitudine a Mordano © Twitter

Le Strade Bianche prendono piede in Romagna: la prima gara Under 23 va al russo Kustadinchev

Dopo il successo dell’edizione toscana, trasformatasi da granfondo a corsa professionistica, anche la Strade Bianche di Romagna tenta lo stesso salto, puntando sulla categoria under 23: a Mordano si è disputata oggi la prima edizione competitiva (la gran fondo si disputa in estate dal 2010), con esito vincente per il russo Roman Kustadinchev, che dopo due anni da professionista alla Gazprom-Rusvelo è stato dirottato sul neonato team under 23, il vertice del ciclismo russo giovanile ora (in organico c’è anche Alexandr Kulikovsky, vincitore del Trofeo Almar l’anno scorso).

Prova di pregevole fattura per il giovane russo, che tra le altre cose aveva anche partecipato alla Strade Bianche professionistica in passato. È scattato sull’unica salita di giornata (sterrata come altri 17 tratti, per un totale di 21,3  km dei 131 complessivi), a 30 km dal traguardo in quel di Dozza, e non è stato più ripreso, complice la disorganizzazione degli inseguitori.

Al secondo posto si è piazzato Matteo Moschetti (Viris Maserati) regolando un drappello di 6 atleti, con Federico Sartor (Colpack) terzo.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile