Rui Oliveira pensava di aver vinto, ma il primo a tagliare il traguardo della seconda tappa della Joe Martin Stage Race è stato Haedo © Warren Cycling
Rui Oliveira pensava di aver vinto, ma il primo a tagliare il traguardo della seconda tappa della Joe Martin Stage Race è stato Haedo © Warren Cycling

Joe Martin Stage Race, seconda tappa a Haedo. Tra le donne ancora Winder

Volata a ranghi compatti per la seconda frazione della Joe Martin Stage Race. Al termine dei 176 km di Fayetteville a prevalere è stato Lucas Sebastián Haedo: l’argentino, visto anche nel World Tour, coglie il primo successo in maglia UnitedHealthcare. Beffato, è proprio il caso di dirlo, il portoghese Rui Oliveira (Axeon Hagens Berman), che pensava di aver trionfato. Terzo il colombiano Bryan Gómez (Gateway Harley Davidson).

Invariata la generale: al comando sempre il canadese Adam De Vos (Rally Cycling), a paritempo con il connazionale e compagno di squadra Rob Britton. Oggi in programma una frazione di 73 km sempre a Fayetteville.

Per la UnitedHealthcare quella di ieri è stata una giornata da ricordare. Nella prova femminile di 95.5 km fra Cedarville e Fayetteville ad imporsi è stata la statunitense Ruth Winder. Alle sue spalle, a 2″, un quartetto composto da Sara Bergen (Rally Cycling), Lauren Stephens (Team TIBCO), Claire Rose (Visit Dallas) e Peta Mullens (Hagens Berman).

Già leader della classifica, la Winder aumenta il proprio margine. Ora la ventitreenne comanda con 10″ sulla Stephens e 22″ su Kathryn Bush (Team TIBCO).

Indovina i piazzamenti di Van Aert
Vinci un casco Suomy Gun Wind
come quello che utilizza lui!

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile