La locandina della 6 Giorni delle Rose © 6 Giorni delle Rose
La locandina della 6 Giorni delle Rose © 6 Giorni delle Rose

6 Giorni delle Rose, cast di livello assoluto: al via anche Viviani, Ganna, Coquard e Meyer

Da giovedì 6 luglio fino a martedì 11 Fiorenzuola sarà di scena la 6 Giorni delle Rose, tradizionale appuntamento dell’estate italiana con la pista. E come d’abitudine, il livello dei partecipanti è molto elevato sia tra gli uomini che tra le donne, che si sfideranno sia nelle prove singole, gare di classe 1 UCI, che nella 6 Giorni

Questo il calendario delle gare:
– Giovedì 6: Madison maschile, Inseguimento under 23 maschile, Omnium juniores maschile, 6 Giorni – Giro Lanciato
– Venerdì 7: Corsa a punti maschile, Eliminazione femminile, Scratch femminile, 6 Giorni – Madison e Giro Lanciato
– Sabato 8: Velocità maschile, Keirin femminile, Omnium femminile, 6 Giorni – Madison e Giro Lanciato
– Domenica 9: Keirin maschile, Omnium maschile, Velocità femminile, 6 Giorni – Madison e Giro Lanciato
– Lunedì 10: Scratch maschile, Madison femminile, 6 Giorni – Madison e Giro Lanciato
– Martedì 11: Eliminazione maschile, Corsa a punti femminile, 6 Giorni – Madison e Giro Lanciato

Dicevamo degli atleti in gara. Nel corso delle varie prove saranno impegnati campioni del mondo e/o olimpici come l’australiano Cameron Meyer, Alexander Porter e Callum Scotson, i francesi Bryan Coquard (in gara nella madison assieme a Kévin Réza), Morgan Kneisky e Benjamin Thomas, il britannico Steven Burke, il tedesco Maximilian Levy, il polacco Adrian Teklinski e tanti altri nomi di peso dei velodromi mondiali.

La pattuglia italiana sarà guidata da Elia Viviani, presente dopo la conclusione del Tour of Austria. Presenti anche tutti gli altri specialisti della pista azzurra come Filippo Ganna, Liam Bertazzo, Simone Consonni, Michele Scartezzini, Francesco Lamon e molti altri ancora.

Anche a livello femminile il cast è di qualità. Ci sono le francesi Laurie Berthon e Sandie Clair, la britannica Katie Archibald, la tedesca Charlotte Becker, la ceca Jarmila Machacová, le spagnole Tania Calvo, Helena Casas e Leire Olaberria. Tantissimi i nomi noti tra le azzurre: fra di loro, si va dalle esperte Giorgia Bronzini e Tatiana Guderzo a Maria Giulia Confalonieri, Elena Cecchini, Simona Frapporti, senza dimenticare la campionessa del mondo in carica Rachele Barbieri e le giovanissime Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Martina Fidanza e Letizia Paternoster.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile