Adriano Malori taglia il traguardo di Richmond © Bettiniphoto
Adriano Malori taglia il traguardo di Richmond © Bettiniphoto

Gracias, Adriano!

Ripercorriamo la carriera di Adriano Malori. Dal trionfo under 23 di Varese all’argento di Richmond, dalle gioie, alla paura e al recupero

Oggi, in occasione del primo giorno di riposo del Tour de France, si è tenuta una conferenza stampa del Movistar Team. Ma l’attenzione non era rivolta su Quintana o su un altro dei partecipanti alla Grande Boucle. Perché, ad annunciare in maniera sicuramente sofferta ma ferma, e con il sorriso sul volto, la chiusura di un capitolo della propria vita, c’era Adriano Malori.
Il corridore parmense ha infatti ufficializzato lo stop a ventinove anni, impossibilitato a tornare al livello di competitività precedente alla terribile caduta al Tour de San Luis 2016. Con un racconto per immagini, passiamo in rassegna la carriera agonistica di uno dei migliori cronoman del ciclismo italiano, e di una persona di altrettanto valore.
(Consiglio per la navigazione: cliccando al centro dell’immagine apparirà la didascalia relativa alla singola fotografia)

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile