Un sorridente Cameron Meyer saluta dal podio © Getty Images
Un sorridente Cameron Meyer saluta dal podio © Getty Images

Bentornato Cameron Meyer! L’australiano firma con la Orica-Scott

Un talento simile al suo, su pista, sono pochi ad averlo mostrato nella storia del ciclismo. Su strada, dopo alcune promettenti stagioni, si è perso, scegliendo addirittura di dedicarsi solo agli amati velodromi. Quest’anno, però, la rinascita, sia al coperto che all’aperto, con prestazioni degne dei bei tempi.

E così Cameron Meyer è stato avvicinato da diverse squadre, che lo volevano ingaggiare in vista del 2018. La scelta del nativo di Perth è caduta sulla formazione di casa, ossia la Orica-Scott con cui aveva già gareggiato dal 2012 al 2015. Il ventinovenne ha firmato un contratto triennale.

In merito all’accordo, Meyer ha affermato: «Sono felice di tornare nel team con persone che conosco bene. Durante questa stagione con i colori della nazionale ho trovato un ottimo equilibrio fra pista e strada. Il mio obiettivo a medio termine è di vincere l’oro nella madison ai Giochi Olimpici 2020 di Tokyo, nonché di ben figurare ai Giochi del Commonwealth».

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile