Mads Pedersen in una cronometro di repertorio © Trek-Segafredo
Mads Pedersen in una cronometro di repertorio © Trek-Segafredo

Poitou Charentes, nella cronometro Mads Pedersen fa il vuoto e diventa leader

Seconda vittoria stagionale per Mads Pedersen. Dopo il titolo nazionale in linea, il ventunenne danese della Trek-Segafredo si è imposto nella cronometro di 20.4 km del Tour du Poitou Charentes. Prestazione notevole quella dello scandinavo, che ha rifilato ben 26″ all’ex campione nazionale Jonathan Castoviejo (Movistar Team).

Terzo posto a 34″ per Martin Elmiger (BMC Racing Team), quindi a seguire si sono classificati Jempy Drucker (BMC Racing Team) a 35″, Benjamin Thomas (Armée de Terre) a 39″, Miles Scotson (BMC Racing Team) a 40″, Joey Rosskopf (BMC Racing Team) a 47″, Bruno Armirail (FDJ) a 50″, Brent Bookwalter (BMC Racing Team) a 54″ e Owain Doull (Team Sky) a 58″. Undicesimo posto a 1’02” per il miglior italiano, il piemontese Fabio Felline (Trek-Segafredo).

Pedersen balza al comando della classifica con 35″ su Castroviejo, 42″ su Drucker, 48″ su Thomas, 59″ su Armirail e 1’05” su Elia Viviani, leader uscente. Domani ultima prova di 157.8 km da Roumazières Loubert a Poitiers.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile