Jakobsen e Thijssen sul podio all'Olympia's Tour © Olympia's Tour
Jakobsen e Thijssen sul podio all'Olympia's Tour © Olympia's Tour

Sorpresa all’Olympia’s Tour: vittoria ex aequo per Jakobsen e Thijssen

Ancora volata all’Olympia’s Tour e, per il secondo giorno di fila, a vincere è il campione olandese under 23. È stato infatti Fabio Jakobsen a conquistare la quarta frazione della prova neerlandese, disputata sulla distanza di 141.8 km a Hardenberg. Per il corridore della SEG Racing Academy è l’ottava vittoria stagionale in prove UCI.

Fin qui tutto normale. Senonché il fotofinish non è riuscito a stabilire se proprio il futuro professionista con la Quick Step Floors sia il primo a varcare la linea bianca. Contemporaneamente a lui è infatti giunto Gerben Thijssen (Lotto Soudal under 23); anche il diciannovenne belga si è quindi visto attribuire il successo, nel suo caso il secondo del 2017.

Alle loro spalle si sono piazzati Bram Welten (BMC Development Team), Jasper Philipsen (BMC Development Team), Patrick van der Duin (Baby-Dump Cyclingteam), Julius van den Berg (SEG Racing Academy) e Chiel Breukelman (Destil-Jo Piels).

Tutto immutato in classifica generale, con Pascal Eenkhoorn (BMC Development Team) che guida con 10″ sul russo Pavel Sivakov (BMC Development Team) e sull’azzurro Edoardo Affini (SEG Racing Academy).

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile