Festeggiamenti dei LottoNL dopo l'arrivo © Twitter
Festeggiamenti dei LottoNL dopo l'arrivo © Twitter

È ancora volata al Tour of Britain: vince Dylan Groenewegen, quinto Pasqualon

La tappa da Hemel Hemstead a Cheltenam del Tour of Britain doveva essere la più difficile di tutta la corsa (parecchio morbida quest’anno), con tanti su e giù nell’Ofxordshire e la pioggia negli ultimi chilometri a rendere difficile la situazione. E la frazione è stata parecchio battagliata, con l’attacco di Michal Kwiatkowski assieme ad altri atleti a 50 km dal traguardo, il tentativo solitario di Tony Martin dai – 30 per una decina chilometri e l’allungo di Edvald Boasson Hagen con Dion Smith e Gorka Izagirre su Clive Hill, ultima salita di giornata, i quali vengono ripresi a 3 km dall’arrivo.

Ma tutto questo non ha impedito che anche la tappa odierna si concludesse in volata, con successo del corridore del Team LottoNL-Jumbo Dylan Groenewgen, a seguito di un bel testa a testa con Caleb Ewan (Orica-Scott), vincitore già di tre tappe. Terzo posto per un altro australiano, il sorprendente Brenton Jones della JLT-Condor. Poi Alexander Kristoff e i nostri Andrea Pasqualon (Wanty-Groupe Gobert) e Daniele Bennati (Movistar Team), mentre decimo si classifica Vincenzo Albanese (Bardiani CSF).

Nulla muta insomma in classifica generale, con Lars Boom, anch’egli Team Lotto NL-Jumbo, ancora leader ad una tappa dalla fine con 8″ su Stefan Kung (BMC), salito in seconda posizione grazie agli abbuoni, e 9″ sul  compagno di squadra Victor Campenaerts. L’arrivo a Cardiff di domani non sembra avere l’altimetria necessaria per cambiare le cose.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile