Edwin Ávila premiato con la maglia verde al Tour d'Azerbaidjan © Veloimages
Edwin Ávila premiato con la maglia verde al Tour d'Azerbaidjan © Veloimages

La Israel Cycling Academy ingaggia il polivalente Edwin Ávila

Quinto acquisto per la Israel Cycling Academy. La formazione Professional, che punta alla wildcard per il prossimo Giro d’Italia, ha inserito un nuovo elemento di qualità nel roster del 2018. A Hermans, Holst Enger, Jensen e Plaza si aggiunge Edwin Ávila, ventisettenne colombiano del Team Illuminate.

Il due volte campione del mondo su pista si è imposto quest’anno in quattro occasioni, confermandosi come uno dei migliori corridori del panorama Continental. L’ex corridore della Colombia ha affermato: «Ho aspettato a lungo per un’opportunità come questa. Penso di poter ancora crescere data la mia relativa esperienza nel ciclismo su strada».

Il general manager Ran Margailot spiega: «In Ávila abbiamo trovato un raro mix tra sprinter e scalatore che ci permetterà di inserire una preziosa punta per molti terreni. La sua versatilità e la capacità di gareggiare in maniera coraggiosa si adattano perfettamente al nostro team».

La squadra ha inoltre svelato la volontà di aumentare il numero dei corridori in rosa da 16 sino 24, segno dell’ambizione di voler diventare una delle migliori compagini Professional su piazza.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile