Vincenzo Nibali al termine della ventesima tappa della Vuelta a España © Bahrain Merida
Vincenzo Nibali al termine della ventesima tappa della Vuelta a España © Bahrain Merida

Nella caduta alla Vuelta Vincenzo Nibali ha riportato una microfrattura costale

Caduto nella discesa dell’Alto de Cordal durante la ventesima tappa della Vuelta a España, Vincenzo Nibali aveva affermato di essere dolorante ma di voler ovviamente concludere la prova spagnola, da lui terminata sul secondo gradino del podio alle spalle di Chris Froome.

Tornato in Italia, il messinese è stato sottoposto agli esami radiografici. Come spiega il responsabile medico della Bahrain Merida Emilio Magni, «gli esami hanno confermato la microfrattura alla settima costola sinistra. Vincenzo dovrà osservare qualche giorno di riposo prima di venire valutato in una nuova visita medica».

Il siciliano aveva intenzione di prendere parte da qui al termine del 2017 a Giro di Toscana, Giro dell’Emilia, Tre Valli Varesine e Il Lombardia. Da vedere se e come tale frattura inficerà il suo calendario.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile