X
    Categories: NewsProfessionisti

Sono 13 le squadre che parteciperanno al prossimo Tour of Turkey

Una veduta del Tour of Turkey 2015 © Tim de Waele

Spostato a metà ottobre a causa sia della difficile situazione nel paese che dello scarso gradimento dei team nella data proposta (fine aprile), il Tour of Turkey 2017, dopo aver svelato il percorso, ha annunciato quali e quanti saranno i sodalizi impegnati nell’appuntamento anatolico.

Sono solo quattro le formazioni World Tour al via, ossia Astana Pro Team, Bora Hansgrohe, Trek-Segafredo e UAE Team Emirates. A loro si aggiungono otto Professional, ossia le italiane Androni Giocattoli, Bardiani CSF e Wilier Triestina-Selle Italia, la spagnola Caja Rural-Seguros RGA, la polacca CCC Sprandi Polkowice, la russa Gazprom-RusVelo, la brasiliana Soul Cycles e la belga WB Veranclassic. A completare il quadro vi sarà la nazionale turca.

Questo evento, incluso quest’anno per la prima volta nel massimo circuito, è a serio rischio retrocessione già nel 2018. Il regolamento prevede che, in caso di mancata presenza di almeno 10 squadre di categoria maggiore in una gara per due anni di fila, la corsa non potrà più far parte del World Tour. In questo caso, però, anche gli organizzatori non sarebbero contrari al ritorno allo status Hors Categorie, decisamente più consono a tale tipo di manifestazione.

La redazione: