- Cicloweb - http://www.cicloweb.it -

Jelajah Malaysia, tappa e maglia per il fuggitivo Brendon Davids

Davids e Thomas con il ds al Jelajah Malaysia 2017 © Twitter

La terza tappa del Jelajah Malaysia ha visto un’esecuzione perfetta della Oliver’s Real Food. La compagine dilettantistica australiana, già leader della generale, ha mandato un elemento in fuga, il quale è riuscito a vincere la Kuala Kangsar-Kulim di 141 km con ampio margine. Il protagonista è Brendon Davids, ventiquattrenne corridore sudafricano.

Per lui la prima vittoria internazionale, ottenuta con un margine di 2’16” sul malese Mohd Ahmad Lutfi (Pdrm-G) e 2’21” sull’indonesiano Aiman Cahyadi (Team Sapura Cycling). Il gruppo, giunto a 2’21”, è stato regolato dal malese Nur Amirul Mazuki (Terengganu Cycling Team) sul connazionale Mohamad Abdul Halil (Team Sapura Cycling) e sul giapponese Ryohei Komori (Aisan Racing Team).

Con questo risultato, Davids balza in vetta alla generale con 1’02” sull’ex leader, nonché compagno di squadra, Ryan Thomas. Il filippino Rustom Lim (7 Eleven-Roadbike Philippines) insegue a 1’04”. Domani in programma la frazione chiave della prova asiatica: la Kulim-Gunung Jerai di 101.3 km presenta una ripida salita finale.