Il podio della seconda tappa del Tour of Iran © Farshid Raoofi - Isna Photo
Il podio della seconda tappa del Tour of Iran © Farshid Raoofi - Isna Photo

Tour of Iran, tappa e maglia per il kazako Alexey Voloshin

Fuga a quattro giunta in porto nella seconda tappa del Tour of Iran Azarbaijan. La Urmia-Aras di 209.4 km ha visto esultare il giovane Alexey Voloshin. Il ventenne kazako della Vino-Astana Motors conquista così la sua prima affermazione in una corsa del calendario internazionale.

Battuti nello sprint ristretto l’esperto olandese Rob Ruijgh (Tarteletto-Isorex), l’altro kazako Ilya Davidenok (Tabriz Shahrdari) e l’australiano Jesse Featonby (Drapac-Pat’s Veg). La prima parte del gruppo è giunta a 1’15” ed è stata regolata dall’australiano Theodore Yates (Drapac-Pat’s Veg) sul kazako Stepan Astafyev (Vino-Astana Motors). In tale drappello presenti anche i due italiani in gara, ossia Nicola Toffali (0711 Cycling) e Davide Rebellin (Kuwait-Cartucho.es).

Con questo risultato Voloshin conquista la maglia gialla, che possiede in virtù di un vantaggio di 4″ su Davidenok e Ruijgh. Domani spazio alla Aras-Tabriz di 155.1 km.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile