X
    Categories: NewsProfessionisti

Tappa e maglia per Jakub Mareczko al Tour of Hainan

Il podio della seconda tappa © Tour of Hainan

Ieri si era fermato al secondo posto, oggi invece non ha fallito l’appuntamento con la vittoria: è Jakub Mareczko ad aggiudicarsi la seconda tappa del Tour of Hainan, conclusasi anche questa in volata. Il 23enne della Wilier Triestina-Selle Italia sale così a quota 10 vittorie stagionali e resta in lizza per il titolo di plurivittorioso in corse UCI della stagione 2017. Con questo successo Mareczko ha conquistato anche la testa della classifica generale con 7″ di vantaggio su Aberasturi.

La tappa, lunga ben 230 chilometri, è stata sorprendentemente battagliata. Tanti attacchi nei primi chilometri, ma ce ne sono voluti ben 42 per vedere la prima vera fuga: Vitaliy Buts (Kolss), Benjamin Hill (Attaque Gusto), Ivar Slik (Monkey Town), Ma Guangtong (Hengxiang) e Lukas Meiler (Vorarlberg) hanno avuto anche più di sei minuti di vantaggio. Il gruppo è tornato compatto a 84 km dal traguardo e subito sono ripartiti gli attacchi: ai meno 75 km si sono avvantaggiati Rick Van Breda (Monkey Town), Jordan Cheyne (Jelly Belly) e Fabian Lienhard (Vorarlberg), vantaggio massimo di 3’30” per loro.

Nel finale le squadre dei velocisti, la Wilier in primis, hanno dovuto impegnarsi a fondo per chiudere su questa fuga: Jordan Cheyne è stato l’ultimo ad arrendersi, ma all’ultimo chilometro anche lui è stato ripreso dal gruppo. In volata Jakub Mareczko è riuscito a lasciarsi alle spalle l’estone Martin Laas e lo svizzero Dylan Page, rispettivamente secondo e terzo; piazzamento in top10 anche per Enrico Barbin (settimo) e Marco Maronese (nono), entrambi della Bardiani-CSF.

La redazione: