X
    Categories: NewsProfessionisti

Tour of Hainan, Cooper anticipa tutti nell’ultima tappa. La generale a Jacopo Mosca

Jacopo Mosca con la maglia gialla al Tour of Hainan © Wilier Triestina-Selle Italia

Con un bell’attacco nel finale Joseph Cooper è riuscito a conquistare la quinta vittoria stagionale. Il trentunenne neozelandese della IsoWhey Sports Swisswellness ha infatti anticipato il gruppo negli ultimi km della Lingshui-Wanning Xinglong di 153.8 km, valida come nona tappa del Tour of Hainan, mantenendo 1″ di margine.

Alle sue spalle si sono piazzati il lettone Emils Liepins (Delko Marseille Provence KTM), l’ucraino Andriy Kulyk (Kolss Cycling Team), lo svizzero Dylan Page (Svizzera), l’azzurro Marco Zanotti (Monkey Town Continental Team), l’olandese Ivar Slik (Monkey Town Continental Team), lo svizzero Lukas Spengler (Svizzera), il greco Polychronis Tzortzakis (RTS Monton Racing), lo spagnolo Jon Aberasturi (Team UKYO) e l’azzurro Mirco Maestri (Bardiani CSF).

Qualche variazione nella classifica che, essendo quella odierna la frazione finale, è così definitiva. A imporsi è Jacopo Mosca, che conclude al meglio la prima annata tra i professionisti. Il ventiquattrenne della Wilier Triestina-Selle Italia sale sul podio assieme allo spagnolo Benjamin Prades (Team UKYO), staccato di 3″, e al lettone Liepins che, grazie all’abbuono ottenuto, scavalca per 1″ Zanotti, con il bresciano quarto a 6″.

Stesso tempo per l’ucraino Mykhaylo Kononenko (Kolss Cycling Team) mentre l’olandese Marc De Maar (Hengxiang Cycling Team) è sesto a 8″, il cinese Liu Jianpeng (Hengxiang Cycling Team) è settimo a 15″, lo svizzero Patrick Schelling (Team Vorarlberg) è ottavo a 20″, a pari tempo con lo spagnolo Óscar Pujol (Team UKYO). Completa la top 10 a 21″ l’australiano Robbie Hucker (IsoWhey Sports SwissWellness).

La redazione: