- Cicloweb - http://www.cicloweb.it -

Coppa del Mondo su Pista, Rachele Barbieri vince lo Scratch a Manchester

Rachele Barbieri esulta per la vittoria in Coppa del Mondo a Manchester © UCI

Si è aperta oggi a Manchester la seconda tappa della Coppa del Mondo su Pista ed è subito arrivata una vittoria per i colori italiani: la firma è quella di Rachele Barbieri che, da campionessa del mondo in carica, si è imposta nello Scratch con uno straordinario spunto nel finale. Al secondo posto Qianyu Yang di Hong Kong, beffata dopo una gara condotta a lungo in testa assieme alla tedesca Tatjana Paller (poi quarta), terza la forte belga Jolien D’Hoore.

Tra le altre finali di questa prima giornata al velodromo di Manchester spiccato i successi della Germania nella Velocità a Squadre. Tra gli uomini Joachim Eilers, Robert Forstemann e Maximilian Levy hanno avuto la meglio in finale sul Beat Cycling Club di Theo Bos, terza la nazionale olandese che ha battuto la Gran Bretagna nella finale di consolazione. In campo femminile bellissima prova della rodatissima coppia Kristina Vogel-Miriam Welte, nettamente vincitrici sulle russe Shmeleva e Voinova; l’Italia era al via con Elena Bissolati e Miriam Vece che hanno chiuso al 12° posto.

Festeggia una medaglia d’oro anche il Kazakistan grazie a Nikita Panassenko, trionfatore nello Scratch dove il giovane azzurro Stefano Moro ha chiuso 14°. L’Omnium femminile ha visto invece prevalere la statunitense Jennifer Valente che proprio all’ultimo sprint della corsa a punti finale è riuscita ad avere la meglio sulla britannica Katie Archibald che si era riportata ad un solo punto di distanza; bronzo per la danese Amalie Dideriksen, buona la prova di Elisa Balsamo che ha chiuso in quinta posizione seppur abbastanza staccata dal podio.

Si è conclusa anzitempo invece l’avventura del quartetto maschile dell’Inseguimento a Squadre. In gara c’è stato molto equilibrio tra le varie nazionali: Liam Bertazzo, Francesco Lamon, Stefano Moro e Michele Scartezzini si sono qualificati con il settimo posto, poi al turno successivo sono usciti battuti dallo scontro diretto con la Germania facendo registrare un tempo di 4’00″904. A giocarsi il primo posto saranno Gran Bretagna e Danimarca.