La Gazprom-RusVelo 2018 © Mitya Ganopolsky
La Gazprom-RusVelo 2018 © Mitya Ganopolsky

Diciotto corridori per la Gazprom-RusVelo 2018. E in ammiraglia c’è Locatelli

Dopo un’annata avara di soddisfazioni la Gazprom-RusVelo attua molti cambi in vista della stagione 2018. A cominciare dalla guida tecnica: il nuovo direttore sportivo di riferimento, come noto ufficiosamente da diverse settimane, sarà Olivano Locatelli, che lascia quindi la guida della Palazzago-Amarù. Azzurro anche il preparatore, ossia Wladimir Belli, con la voce tecnica di Eurosport già vista all’opera nei primi ritiri di preparazione.

Il roster sarà ridotto rispetto alle ventidue unità presenti nel 2017: nella prossima annata saranno infatti diciotto gli atleti, tutti rigorosamente russi, a disposizione. Cinque i volti nuovi: accanto ai già ufficializzati Pavel Cherkasov e Sergey Shilov, ecco Evgeny Kobernyak, Stepan Kurianov e Alexander Vlasov. I primi due provengono dalla formazione di sviluppo mentre Vlasov è reduce dall’esperienza in Italia con la Viris Maserati.

Il general manager Khamidulin spiega: «Abbiamo rinforzato il roster con alcuni giovani, che rappresentano il futuro del ciclismo russo. Presto saranno capaci di regalarci soddisfazioni e vittorie sia in maglia Gazprom che con la divisa della nazionale. Alexey Markov e Olivano Locatelli sono i direttori sportivi principali che guideranno con la loro esperienza il team».

Questa dunque la rosa completa: Ildar Arslanov, Igor Boev, Nikolay Cherkasov, Sergey Firsanov, Alexander Foliforov, Evgeny Kobernyak, Dmitry Kozonchuk, Stepan Kurianov, Sergey Lagutin, Roman Maikin, Artem Nych, Alexander Porsev, Ivan Rovny, Alexey Rybalkin, Evgeny Shalunov, Sergey Shilov, Nikolay Trusov e Alexander Vlasov.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile