X
    Categories: NewsStrada Donne

L’incubo di Valentina Scandolara: problemi di salute ed un rientro incerto

Il podio della Dwars door de Westhoek 2017

Nel 2017 Valentina Scandolara ha vinto in Belgio la Dwars door de Westhoek, gara internazionale di categoria 1.1, ma poi dopo la Course by Le Tour non ha più disputato gare ufficiali e di lei si erano un po’ perse le tracce: l’unica cosa nota era che nessuna squadra, neanche la sua ex WM3, l’aveva ancora confermata nell’organico per la stagione 2018. A fare un po’ chiarezza è stata proprio la 27enne atleta veronese in un lungo messaggio scritto sui vari social network.

«La semplice verità – si legge – è che da luglio sto vivendo un incubo. Negli ultimi due anni il mio corpo non era più lo stesso e ha continuato a lanciarmi piccoli segnali di sofferenza, ma sono passata oltre e li ho ignorati. Alla fine mi hanno travolto come una valanga. Ho visto più dottori in questi mesi che nel resto della mia vita, ognuno con le sue teorie, esami e domande, ma ben poche risposte. Alla fine l’unica cosa che so è che il migliore dottore è il mio corpo e ho iniziato ad ascoltarlo attentamente».

Valentina Scandolara ha quindi iniziato ad allenarsi nuovamente sotto la guida del suo ex direttore sportivo Gene Bates, ma ha voluto prendersi un periodo di lontana dalla scena del Women’s World Tour non potendo prevedere i tempi di un recupero che si annuncia comunque molto lungo: «Avevo un contratto di due anni con la WM3, adesso Waowdeals, che ho deciso di interrompere non sapendo quando e se riuscirò a rientrare: voglio ringraziare di cuore tutte le compagne e lo staff che mi hanno capito e supportato lasciandomi il materiale tecnico con cui sto cercando di rimettermi in forma. Non ho parole per esprimere la mia gratitudine».

La redazione :

Comments are closed.