X
    Categories: CorseProfessionisti

Colombia Oro y Paz 2018

  • La crescita del ciclismo colombiano per quanto riguarda corridori e risultati non poteva che portare prima o dopo alla nascita di un grande evento ciclistico nel paese sudamericano invocato da molti appassionati. Quel momento è finalmente arrivato e, sebbene non sia fin da subito una prova del World Tour, non c’è proprio a lamentarsi: mentre la Vuelta a Colombia continuerà ad essere un affare tra le formazione locali, ecco arrivare la nuova Colombia Oro y Paz, una gara a tappe di sei giorni che è stata registrata con categoria UCI 2.1 e che avrà un campo partenti davvero di alto livello.

    Quasi tutti i migliori atleti del paese saranno al via, chi con le rispettive squadre, chi con una selezione nazionale creata appositamente per l’occasione. Ecco quindi che per gli arrivi in volata avremo Fernando Gaviria in maglia Quick-Step Floors che invece punterà sul francese Julian Alaphilippe per la classifica generale, il Team Sky invece schiera Sergio Luis Henao e il talento delle meraviglie Egan Bernal, la EF Education First risponde con Rigoberto Urán ed il giovane Daniel Felipe Martínez e non poteva mancare anche Nairo Quintana che apre qui la sua stagione in maglia Movistar; la lista di grandi nomi colombiani prosegue ancora con Jarlison Pantano e Darwin Atapuma, in gara con la nazionale.

    I protagonisti secondari comunque venderanno cara la pelle, basti pensare ad esempio all’entusiasmo dei ragazzi della Manzana Postobón guidati da Fabio Duarte oppure alle varie formazioni Continental colombiane dove troviamo “vecchie glorie” come Oscar Sevilla, Luis Felipe Laverde, Miguel Angel Rubiano, José Serpa e Fernando Pedraza che dopo aver ottenuto buoni risultati in Europa sanno ancora essere protagonista qui. Ai nastri di partenza c’è anche un bel po’ di Italia: la selezione nazionale ha puntato soprattutto sui pistard per avvicinarsi ai prossimi Campionati del Mondo di Apeldoorn, poi troviamo anche l’Androni-Sidermec con Ivan Sosa e Matteo Malucelli che sono partiti forte in Venezuela mentre la Bardiani-CSF risponde con Giulio Ciccone per le salite e Andrea Guardini per gli sprint; al via, con una squadra cosmopolita, anche la Trevigiani.

    Per quanto riguarda il percorso di questa Colombia Oro y Paz 2018, possiamo dividerlo in due parti ben distinte tra di loro. Le prime tappe sarà tutte favorevoli ad un arrivo in volata a ranghi compatti, le tre successive invece hanno tutte l’arrivo in salita sebbene con gradi di difficoltà diversi: la quarta tappa si concluderà a El Tambo dopo un’ascesa di 4.4 chilometri al 5.4% di pendenza media mentre negli ultimi 35 km la strada sarà tutta in leggera salita, il giorno successivo invece si andrà a Salento con un’impennata finale di 2900 metri al 7.5% e diversi tratti ben superiori al 10%, il gran finale invece sulla lunghissima salita (circa 20 km) verso i 2202 metri di quota di Manizales lungo la quale il gruppo troverà tratti pedalabili alternati a settori più ripidi senza dimenticare che prima verrà affrontata nuovamente la salita di El Tambo già affrontata in precedenza. Il tracciato quindi è molto interessante, le salite in programma forse non sono durissime per gli standard delle corse europee ma siamo ancora a febbraio e tanto potrebbe bastare per assistere a dei bei fuochi d’artificio in corsa.

  • Quick-Step Floors
    1 ALAPHILIPPE, Julian
    2 GAVIRIA, Fernando
    3 HODEG, Alvaro Jose
    4 KEISSE, Iljo
    5 NARVAEZ, Jhonnatan
    6 RICHEZE, Maximiliano
    Team Sky
    11 BERNAL, Egan Arley
    12 CASTROVIEJO, Jonatan
    13 GEOGEHGAN, Tao
    14 HENAO, Sebastian
    15 HENAO, Sergio Luis
    16 LOPEZ GARCIA, David
    EF Education First-Drapac
    21 BROWN, Nathan
    22 CARDONA, Julian
    23 CARTHY, Hugh
    24 HOWES, Alex
    25 MARTINEZ, Daniel Felipe
    26 URAN, Rigoberto
    Movistar Team
    31 ANACONA, Winner
    32 PEDRERO, Antonio
    33 CARAPAZ, Richard
    34 DE LA PARTE, Victor
    35 QUINTANA, Dayer
    36 QUINTANA, Nairo
    Unitedhealthcare
    41 HAEDO, Lucas Sebastian
    42 ACEVEDO, Janier Alexis
    43 JARAMILLO, Daniel
    44 TVETCOV, Serghei
    45 MANNION, Gavin
    46 CLARKE, Jonathan
    Androni Giocattoli-Sidermec
    51 BISOLTI, Alessandro
    52 BONUSI, Raffaello
    53 FRAPPORTI, Mattia
    54 MALUCELLI, Matteo
    55 SOSA, Ivan Ramiro
    56 SPREAFICO, Matteo
    CCC Sprandi Polkowice
    61 BERNAS, Pawel
    62 FRANCZAK, Pawel
    63 KUREK, Adrian
    64 PALUTA, Michal
    65 PLUCINSKI, Leszek
    66 TACIAK, Mateusz
    Holowesko-Citadel
    71 COMPANIONI, Ruben
    72 EISENHART,Taylor
    73 GOMEZ, Bryan Steven
    74 MURPHY, John
    75 SANCHEZ, Brayan Stiven
    76 BRYON, Miguel
    Manzana Postóbon Team
    81 PARRA, Jordan Arley
    82 MOLANO, Juan Sebastian
    83 OSORIO, Juan Felipe
    84 BOL, Jetse
    85 DUARTE, Fabio Andres
    86 REYES, Aldemar
    Euskadi-Murias
    91 ARISTI, Mikel
    92 BARRENETXEA, Ander
    93 GONZALEZ, Aitor
    94 RODRIGUEZ, Sergio
    95 TXOPERENA, Beñat
    96 UDONDO, Gotzon
    Bardiani-CSF
    101 CARBONI, Giovanni
    102 CICCONE, Giulio
    103 GUARDINI, Andrea
    104 MAESTRI, Mirco
    105 SIMION, Paolo
    106 TONELLI, Alessandro
    Israel Cycling Academy
    111 AVILA, Edwin Alcibiades
    112 BOIVIN, Guillaume
    113 LEMUS, Luis
    114 PERRY, Benjamin
    115 RAIM, Mihkel
    116 YECHEZKEL, Aviv
    Burgos-BH
    121 SESSLER, Nicolas
    122 GONZALEZ, Adrian
    123 LOPEZ, Daniel
    124 MERINO, Igor
    125 LANGELLOTTI, Victor
    126 ROBREDO, Alvaro
    Colombia
    131 PANTANO, Jarlinson
    132 ATAPUMA, Jhon Darwin
    133 RODRIGUEZ, John Anderson
    134 FLOREZ, Miguel Eduard0
    135 ARANGO, Juan Esteban
    136 RAMIREZ, Brayan Stiven
    Italia
    141 SCARTEZZINI, Michele
    142 LAMON, Francesco
    143 VIGANO, Davide
    144 PLEBANI, Davide
    145 GIORDANI, Carlo Alberto
    146 COVI, Alessandro
    Russia
    151 KURBATOV, Aleksei
    152 KULIKOV, Vladislav
    153 KOVALEV, Evgenii
    154 SAZANOV, Andrei
    155 BOCHKOV, Kirill
    156 VOROBYEV, Anton
    Trevigiani Phonix Hemus 1869
    161 FEDELI, Alessandro
    162 FLORYAN, Arnoult
    163 JURADO, Christofer
    164 MONTOYA, Javier Ignacio
    165 PENALVER, Manuel
    166 TIVANI, German Nicolas
    Medellin
    171 SEVILLA, Oscar
    172 PAREDES, Cesar Nicolas
    173 MENDOZA, Omar Alberto
    174 MONTOYA, Cristhian
    175 CHALAPUD, Robinson
    176 CAICEDO, Jonathan
    Bicicletas Strongman
    181 CALA, Aristobulo
    182 QUIROZ, Oscar
    183 CANO, Diego Fernando
    184 MUÑOZ, William David
    185 ESTRADA, Eduardo
    186 CAÑAVERAL, Johnatan
    EPM
    191 SUAREZ, Juan Pablo
    192 MONTAÑA, Fredy
    193 GIL, Angel Alexander
    194 CONTRERAS, Rodrigo
    195 OCHOA, Diego Antonio
    196 CANO, Jairo Alonso
    Coldeportes Zenu
    201 CANO, Alex Norberto
    202 LAVERDE, Luis Felipe
    203 RUBIANO, Miguel Angel
    204 CAMACHO, Julio Alexis
    205 OSPINA, Dalivier
    206 MESA, Juan Martin
    GW Shimano
    211 SERPA, Jose Rodolfo
    212 PEDRAZA, Walter Fernando
    213 PARRA, Heiner Rodrigo
    214 RENDON, Juan Pablo
    215 TAMAYO, Christian Leandro
    216 TALERO, Cristihan Camilo
    A.C.Virgen de Fatima
    221 NARANJO, Nicolas Javier
    222 ESCUELA, Ricardo Daniel
    223 VELARDEZ, Leandro
    224 RICHEZE, Mauro Abel
    225 RICHEZE, Adrian
    226 GAMERO, Alonso Miguel
    Team Illuminate
    231 PELLAUD, Simon
    232 PIPER, Cameron
    233 LAAS, Martin
    234 CASTIBLANCO, Jorge Camilo
    235 BROWN, Connor
    236 BARON, Felix Alejandro
    Orgullo Paisa
    241 OSORIO, Dany Alberto
    242 HERNANDEZ, Jose Tito
    243 QUINTERO, Carlos Julian
    244 MUÑOZ, Edison
    245 SERNA, Alejandro
    246 MONTIEL, Rafael
  • Prima edizione
  • La corsa verrà trasmessa in diretta da Señal Colombia e sarà visibile in streaming su Internet. Il link e gli orari di trasmissione sono rintracciabili nella guida tv di Cicloweb

 Le tappe e i risultati

Martedì 6/2 - 1a tappa: Palmira (Circuito, 99.9 km)
  • Circuito di 11.1 chilometri da ripetere 9 volte

    Partenza: Palmira ore 10.00 (16.00 ora italiana)
    Arrivo: Palmira ore 12.15 circa (18.15 ora italiana)

    Sprint: Giro 3 km 33.3, Giro 5 km 55.5, Giro 7 km 77.7
    Gpm: Nessuno

Mercoledì 7/2 - 2a tappa: Palmira - Palmira (183.4 km)
  • Partenza: Palmira ore 10.00 (16.00 ora italiana)
    Arrivo: Palmira ore 14.20 circa (20.20 ora italiana)

    Sprint: Incauca km 31.8, Santander km 74.3, Candelaria km 125.4
    Gpm: Nessuno

Giovedì 8/2 - 3a tappa: Palmira - Buga (163.2 km)
  • Partenza: Palmira ore 10.00 (16.00 ora italiana)
    Arrivo: Buga ore 13.45 circa (19.45 ora italiana)

    Sprint: Buga km 44.3, Glorieeta la Paila km 99.5, Picacho km 134.9
    Gpm: Nessuno

Venerdì 9/2 - 4a tappa: Buga - Alto Boquerón (149.5 km)
  • Partenza: Buga ore 10.00 (16.00 ora italiana)
    Arrivo: Alto Boquerón ore 13.45 circa (19.45 ora italiana)

    Sprint: Tulua km 21.6, La Paila km 55.9, Cartago km 108
    Gpm: Alto Cerrito (1201 m-3a cat.) km 119.3, Alto Boquerón (1770 m-3a cat.-Arrivo) km 149.5

Sabato 10/2 - 5a tappa: Pereira - Salento (163.7 km)
  • Partenza: Pereira ore 9.00 (15.00 ora italiana)
    Arrivo: Salento ore 13.10 circa (19.10 ora italiana)

    Sprint: Cartago km 26, La Paila km 79.4, Armenia km 138.4
    Gpm: Salento (1987 m-3a cat.) km 163.2

Domenica 11/2 - 6a tappa: Armenia - Manizales (187.7 km)
  • Partenza: Armenia ore 9.30 (15.30 ora italiana)
    Arrivo: Manizales-Torre Chipre ore 14.15 circa (20.15 ora italiana)

    Sprint: La Paila km 56.1, Cartago km 107.3, Sprint km 137.2
    Gpm: Alto Boquerón (1762 m-3a cat.) km 147.8, Torre Chipre (2202 m-1a cat.-Arrivo) km 187.7

Sebastiano Cipriani :