Romain Bardet trionfa alla Classic de l'Ardèche
Romain Bardet trionfa alla Classic de l'Ardèche

Numero di Romain Bardet alla Classic de l’Ardèche: 23 chilometri di fuga e vittoria

Il piccolo incidente domestico che ha fermato Romain Bardet nelle scorse settimane non sembra aver avuto ripercussioni sullo stato di forma dello scalatore francese dell’AG2R La Mondiale: proprio Bardet ha infatti vinto oggi la Classic de l’Ardèche e lo ha fatto in grande stile percorrendo da solo all’attacco circa 23 chilometri. Curiosamente era dal giugno 2015 che Bardet non riusciva a vincere una corsa che non fosse una tappa del Tour de France.

La corsa è stata molto battagliata e su un tracciato ricco di salite si è messo in evidenza un brillante Simone Sterbini (Bardiani): proprio mentre l’italiano veniva ripreso sulle prime rampe della Côteaux du Cornas, dal gruppo ha attacco Romain Bardet che si è tolto tutti di ruota a circa 5 chilometri dal gran premio della montagna ed è riuscito a scollinare con 15″ su Kangert e Sicard. In discesa il vantaggio di Bardet è lievitato fino a toccare il minuto ed il corridore dell’AG2R è riuscito anche a superare brillantemente l’ultimo strappo di Val d’Enfer andando poi a trionfare sul traguardo di Guilherand-Granges.

A 47″ il tedesco Maximilian Schachmann (Quick-Step) si è andato a conquistare la seconda posizione anticipando un piccolo gruppetto giunto a 56″: lo sprint per l’ultimo gradino del podio se lo è aggiudicato Lilian Calmejane davanti ad Alexis Vuillermoz, David Gaudu, Jhonnatan Narvaez, Quentin Pacher e Pierre Latour. I primi italiani sono arrivati a 1’18”: Santaromita ha chiuso 13°, Finetto 16°, Cattaneo 18° e Andreetta 19°.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile