Foto di gruppo per la Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini al Tour of Xingtai © Twitter
Foto di gruppo per la Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini al Tour of Xingtai © Twitter

Tour of Xingtai, Molano si ripete nell’ultima tappa. Damiano Cima conquista la generale

Con una tappa disputata in un circuito di 173 km nella capitale della provincia si è chiusa l’edizione 2018 del Tour of Xingtai. La tre giorni con la prova cinese ha visto come ultimo vincitore Sebastián Molano: il colombiano, già capace di andare a segno ieri, è al terzo centro stagionale a livello UCI.

Alle spalle dello sprinter della Manzana Postobón si è classificato Damiano Cima (Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini). Seguono l’ucraino Andriy Kulyk (Beijing XDS Innova), il neerlandese Roy Eefting (Memil-CCN), il mongolo Munkhtulga Erdenesuren (Ningxia Sports Lottery-Livall), l’iraniano Hossein Natheghi (Omidnia Mashhad Team), il cinese Zheng Zhang (Hengxiang Cycling Team), il giapponese Hayato Yoshida (Nippo-Vini Fantini-Europa Ovini), il belga Robin Verheyden (Embrace the World) e l’ucraino Mykhaylo Kononenko (Beijing XDS Innova).

La classifica generale parla italiano: ad imporsi è stato Damiano Cima. Il bresciano, che ha conquistato la frazione inaugurale, è stato bravo a resistere, portandosi a casa in tre giorni i primi due successi da quando è passato professionista. Salgono con lui sul podio il messicano Ulises Castillo (Jelly Belly p/b Maxxis), distante 11″, e Mykhaylo Kononenko che, grazie ad un secondo di abbuono, ha raggiunto Mirko Trosino (Amore&Vita-Prodir) a 15″ di distacco ma la somma dei piazzamenti sorride all’ucraino.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile