Adam e Simon Yates © KRamon
Adam e Simon Yates © KRamon

I gemelli Yates guidano la Gran Bretagna al Mondiale di Innsbruck

Con l’assenza (alquanto egoistica, va detto) di Chris Froome e Geraint Thomas, che hanno preferito concludere anzitempo la propria stagione, la nazionale della Gran Bretagna per il Campionato del Mondo su strada di Innsbruck è di primo piano ma, sicuramente, non quanto avrebbe potuto essere potenzialmente.

I fari della spedizione sono indubbiamente i gemelli Adam e Simon Yates, con quest’ultimo che, ancora per qualche giorno, avrà l’attenzione focalizzata solamente sulla Vuelta a España di cui è attualmente il leader. Assieme a loro, lo scalatore più puro a disposizione del ct è Hugh Carthy (Team EF Education First-Drapac), che nelle ultime uscite non sta dispiacendo.

Sta andando forte anche Peter Kennaugh (Bora Hansgrohe) che al GP de Québec è andato a un soffio dal successo con una azione coraggiosa e di qualità. Il talento non fa certo difetto a Tao Geoghegan Hart (Team Sky) e a James Knox (Quick Step Floors), giovani ma già adatti a un percorso come quello tirolese. Non si può dire lo stesso per gli ultimi due convocati, vale a dire Ian Stannard (Team Sky) e il campione nazionale Connor Swift (Madison Genesis), che tuttavia sono in buona condizione. Per la prova a cronometro, oltre a Geoghegan Hart, sarà impegnato lo specialista Alex Dowsett (Team Katusha Alpecin).

Visita lo store di Cicloweb!

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile