Adam e Simon Yates © KRamon
Adam e Simon Yates © KRamon

I gemelli Yates guidano la Gran Bretagna al Mondiale di Innsbruck

Con l’assenza (alquanto egoistica, va detto) di Chris Froome e Geraint Thomas, che hanno preferito concludere anzitempo la propria stagione, la nazionale della Gran Bretagna per il Campionato del Mondo su strada di Innsbruck è di primo piano ma, sicuramente, non quanto avrebbe potuto essere potenzialmente.

I fari della spedizione sono indubbiamente i gemelli Adam e Simon Yates, con quest’ultimo che, ancora per qualche giorno, avrà l’attenzione focalizzata solamente sulla Vuelta a España di cui è attualmente il leader. Assieme a loro, lo scalatore più puro a disposizione del ct è Hugh Carthy (Team EF Education First-Drapac), che nelle ultime uscite non sta dispiacendo.

Sta andando forte anche Peter Kennaugh (Bora Hansgrohe) che al GP de Québec è andato a un soffio dal successo con una azione coraggiosa e di qualità. Il talento non fa certo difetto a Tao Geoghegan Hart (Team Sky) e a James Knox (Quick Step Floors), giovani ma già adatti a un percorso come quello tirolese. Non si può dire lo stesso per gli ultimi due convocati, vale a dire Ian Stannard (Team Sky) e il campione nazionale Connor Swift (Madison Genesis), che tuttavia sono in buona condizione. Per la prova a cronometro, oltre a Geoghegan Hart, sarà impegnato lo specialista Alex Dowsett (Team Katusha Alpecin).

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile