Jaakko Hänninen in una foto d'archivio © pyoraily.kuvat.fi
Jaakko Hänninen in una foto d'archivio © pyoraily.kuvat.fi

Tour du Gévaudan, brilla la stella di Hänninen: battuto Taaramäe

Fino all’anno scorso era una corsa a tappe (solo due, per altro) ma, a causa di problemi organizzativi, il Tour du Gévaudan si è ridotto nel 2018 ad una sola frazione. La prova della Francia meridionale ha però ulteriormente incrementato la complessità del tracciato, diventato estremamente duro e esigente per gli atleti.

Sorprende, quindi, se a vincere sia non un atleta professionista quando un under 23 con pochissimi giorni di corsa a livello internazionale. Il protagonista di giornata è dunque Jaakko Hänninen: ma il ventunenne finlandese, che milita per il Team Probikeshop Saint Étienne, è un promettente esponente del ciclismo nordico già sul taccuino degli appassionati più hardcore.

Il modo in cui si è imposto è stato da applausi: in uno sprint a due Hänninen ha superato nientemeno che Rein Taaramäe (Direct Énergie), che giusto una settimana fa era sul podio della Coppa Agostoni. Terzo a 53″ Geoffrey Bouchard (CR4C Roanne), che ha superato lo spagnolo Delio Fernández (Delko Marseille -Provence KTM).

Completano la top ten Adrien Guillonnet (SCO Dijon-Team Material-velo.com), Rémy Rochas (Bourg en Bresse Ain), Romain Sicard (Direct Énergie) e Ángel Madrazo (Delko Marseille Provence KTM) a 1’25”, Quentin Pacher (Vital Concept) a 4’29” e Adriá Moreno (AVC. Aix en Provence) a 4’30”.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile