Robert Stannard conquista il Piccolo Lombardia © Mitchelton-BikeExchange
Robert Stannard conquista il Piccolo Lombardia © Mitchelton-BikeExchange

Stannard corona una grande stagione conquistando il Piccolo Giro di Lombardia, 2° Bagioli

Giro del Belvedere, GP di Poggiana e ora Piccolo Giro di LombardiaRobert Stannard (Mitchelton-BikeExchange), nel 2018, è stato l’autentico mattatore delle classiche italiane della categoria Under 23. Forte in salita, sul passo e velocissimo, anche oggi il neozelandese (con passaporto australiano), classe 1998, ha vinto portando via un gruppetto e regolando gli altri componenti con uno sprint imperioso a cui nessuno è riuscito a resistere. 2° posto per uno altro dei grandi protagonisti della stagione, vale a dire quell’Andrea Bagioli (Team Colpack) che ormai si è imposto come uno dei corridori più promettenti del panorama ciclistico italiano. Chiude il podio un altro luminosissimo talento, il francese Clément Champoussin (Chambéry Cyclisme Formation), nell’ultimo periodo già grande protagonista al Tour de l’Avenir, al GP Ruota d’Oro e al Campionato del Mondo.

Completano la top 10, nell’ordine, il francese Nicolas Prodhomme (Chambéry Cyclisme Formation), il belga Mauri Vansevenant (EFC-L&R-Vulsteke), Simone Zandomeneghi (Iseo Serrature Rime), Andrea Cacciotti (Petroli Firenze-Hopplà-Maserati), il sudafricano Stefan De Bod (Dimension Data for Qhubeka), lo svizzero Gordian Banzer (Akros-Renfer SA).

Per Stannard, il quale, nel 2019, balzerà nel World Tour con la formazione maggiore della Mitchelton, si tratta della quinta vittoria stagionale, avendo lui già trionfato, oltre che nelle sopraccitate Belvedere e Poggiana, anche nella settima tappa del Tour de Bretagne e nella decima del Giro d’Italia Under 23.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile