Il quartetto femminile impegnato in gara © Twitter
Il quartetto femminile impegnato in gara © Twitter

Le inseguitrici azzurre fanno sognare, migliorato il record italiano

Arrivano ottime notizie da Hong Kong dove è in corso di svolgimento l’ultima tappa della Coppa del Mondo su Pista: nell’Inseguimento a Squadre gli atleti italiani continuano a regalare grandissime soddisfazioni a tutti gli appassionati, sia a livello di risultati che a livello cronometro. In mattina nel velodromo asiatico i due quartetti azzurri hanno entrambi centrato l’accesso alla finalissima di oggi pomeriggio.

Gli uomini hanno battuto nettamente la Germania e nel finale hanno avuto la possibilità di alzare un po’ il piede dall’acceleratore chiudendo in 3’55″383: Bertazzo, Ganna, Lamon e Scartezzini se la dovranno vedere con gli Stati Uniti del primatista Ashton Lambie che in una semifinale più dispendiosa hanno battuto la Francia scendendo sotto al 3’55”.

Ma ancora una volta è l’Italia al femminile a fare scalpore: Martina Alzini, Elisa Balsamo, Marta Cavalli e Letizia Paternoster non si sono “limitate” a battere nettamente l’Australia, ma si sono spinte oltre fino a far registrare il nuovo record italiano in 4’17″438 migliorando di circa quattro decimi il precedente primato che era stato fatto segnare agli Europei di Berlino nell’ottobre 2017.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile